DIARIO DI UNA BISTECCA CHE FUGGE

Alberto Garzón, baldo Ministro del Consumo del Regno di Spagna, è un eterno giovanotto, di sincero credo di sinistra e troppo mite e discreto per andare di moda di questi tempi in cui furoreggiano ministri-alfa con pugnale tra i denti e lingua biforcuta. Certo, gli è toccato l’ingrato compito di regolamentare “consumi, protezione dei consumatori…

LEZIONI DI VITA VOLANTI

L’eroina di questo post rientra in una delle casistiche che potremmo definire come “Sindrome da novello Siddharta” ovvero quella pulsione che talora coglie l’essere umano in ritorno dalle ferie e lo spinge a esclamare in cuor proprio “Ora che ho assaporato il gusto pieno della vita, torno e stravolgo la mia triste esistenza” e una…

Troppo vicino

Mille vite o forse solo una nella prosa di Norberto Presta e i suoi Frammenti di vite condivise Ricordo una notte in stazione ferroviaria a Milano, in una saletta d’attesa con sedie deliberatamente scomode, praticamente un trespolo con moderna reticella metallica che permetteva di appoggiare le natiche, ma opportunamente tesa in modo da produrre uno…

La solitudine dei numeri ultimi

Bello e impossibile, Sánchez porta la Spagna a nuove elezioni in una dimostrazione di fedeltà ai principi dell’onanismo politico dei nostri tempi Oh noi tapini che per mesi siam ricorsi a tutti i santi e le madonne, oltre che ad altari buddisti, riti tibetani, bar mitzvah (non c’entra nulla, lo so, ma non si sa…

Santissimi Pietro e Paolo d’Iberia

Impasse in paradiso Il PSOE e Unidas Podemos son cugini di quindicesimo grado e le famiglie, si sa, possono convertirsi nel miglior teatro di implacabili rivalità e recriminazioni continue. San Pietro Sanchez d’Iberia, che la stampa italiana ribattezzò a suo tempo “Pedro il Bello” ha un cruccio: San Paolo Iglesias (che più santo non potrebbe…