DIARIO DI UNA BISTECCA CHE FUGGE

Alberto Garzón, baldo Ministro del Consumo del Regno di Spagna, è un eterno giovanotto, di sincero credo di sinistra e troppo mite e discreto per andare di moda di questi tempi in cui furoreggiano ministri-alfa con pugnale tra i denti e lingua biforcuta. Certo, gli è toccato l’ingrato compito di regolamentare “consumi, protezione dei consumatori…

LEZIONI DI VITA VOLANTI

L’eroina di questo post rientra in una delle casistiche che potremmo definire come “Sindrome da novello Siddharta” ovvero quella pulsione che talora coglie l’essere umano in ritorno dalle ferie e lo spinge a esclamare in cuor proprio “Ora che ho assaporato il gusto pieno della vita, torno e stravolgo la mia triste esistenza” e una…

Il non-luogo dell’addio

Chi ha assistito alla morte di qualcuno, o ha vissuto la drammatica attesa dell’inevitabile epilogo, coglierà a fondo le drammatiche sequenze descritte da Anna Starobinets (in Italia scritto anche Starobinec) in un libro che si allontana dai generi a cui si dedica normalmente la “Regina dell’horror” russa, ma anche autrice di fantascienza, letteratura infantile, opere teatrali e…

Nessuno può colpire l’ombra

Originally posted on TRADURRE E SCRIVERE:
Il diario della prigionia delle idee di Ahmet Altan Moltissimi anni fa vidi uno spettacolo teatrale di un gruppo di Ravenna, che portava il sottotitolo di nessuno può colpire l’ombra e oggi, leggendo il libro di Ahmet Altan, queste parole non hanno fatto altro che ronzarmi in testa. Se…

Il serenissimo tuo signore

Quella buonanima del Signor Serenissimo e tutti quelli come lui decidono per te arrogandosi invece il diritto a essere loro e solo loro a decidere per sé stessi. E tu, quando ti incapricci a fare una cosa attualmente bandita, ti arroghi il diritto di decidere per gli altri. Qualsiasi altra spiegazione, esemplificazione o sillogismo è noia.