Il serenissimo tuo signore

Quella buonanima del Signor Serenissimo e tutti quelli come lui decidono per te arrogandosi invece il diritto a essere loro e solo loro a decidere per sé stessi. E tu, quando ti incapricci a fare una cosa attualmente bandita, ti arroghi il diritto di decidere per gli altri. Qualsiasi altra spiegazione, esemplificazione o sillogismo è noia.

Neonati tecnologici sull’orlo del precipizio

L’inesistente altruismo della maternità surrogata L’infermiera Marina si esprime con la proprietà di termini di una hostess di volo che illustra le uscite di sicurezza nell’intento di convincere i passeggeri che anche nel caso in cui l’aereo precipitasse in pieno Oceano ci sarà comunque la possibilità di salvarsi. Il filmato emula i gloriosi video di…

I sofisti di via Condotti

Silvia Romano e il peccato original-estetico nel Paese del Bel Vestire Nel Bel Paese, nonostante il passare dei secoli, rimangono in vigore due imperdonabili peccati: il mangiar male e il vestire sciatti. Sul mangiar male, con la progressiva estinzione del plotone materno perennemente in cucina a preparare i tortellini e l’avanzata del fast-food, l’orgoglio italico…