Meglio andare coi piedi di piombo… Visto che si parla di Lui, non si sa mai se per Estrema Unzione si stia parlando dell’olio santo o di qualche diavoleria di ultima generazione del porno-shop (con l’aiuto di una compiacente fanciulla in costume da monachella perversa). In ogni caso non c’è giubilo, ci ha talmente sfiatati con i suoi va e vieni che si potrebbe parlare di una nuova tipologia di orgasmo: il cosiddetto “orgasmo stanco” tipico del sex addicted che si sfinisce a forza di dai e gode automaticamente, senza gioia. Chi non l’ha mai amato non ha neppure la soddisfazione di raggiungere il climax del piacere -in tal caso si parlerebbe di “orgasmo del legionario dopo anni nel deserto dei Tartari“. Il nostro Cavaliere Errante si è addormentato sul cavallo, gli è venuta a noia la fossa dei leoni, stringe penitente la mano del giustiziere, svicola dalla porta di servizio facendo l’occhiolino e tutti sappiamo che il codazzo di lacchè che lo seguono fiduciosi presso lo stipite potrebbe incorrere in uno dei suoi tipi “Cucù” di clownesca memoria, di quelli che ti gelano il sangue perché ti fanno capire che è ancora qui, che Lui c’è e che in qualche modo si è instaurato forse come alterazione del codice genetico. C’è in quei giovani che aspirano ad “avere un locale notturno tutto loro per essere stimati e benvoluti” e per “essere accolti ovunque a braccia aperte”, vedi tipologia Briatore. C’è in quei giovani che vanno alle feste per conoscere la gente giusta e bypassare concorsi a forza di dai. C’è nella mano triste che oggi versa l’IMU e ieri si sentiva sul tetto del mondo perché non pagava l’ICI. C’è in chi si vende. C’è in chi ha bisogno di un capo branco. Piaccia o non piaccia, Concordato o non Concordato, ecco un caso in cui neppure il Papa può certificare una morte e benedire una salma. (n.z.b.)

Annunci

One comment

  1. … come volevasi dimostrare; neanche 48 ore dopo aver scritto questa mia, che mi fa il Nostro? Appare, spara boiate a raffica e ci fa cadere le borse, gli spread e quant’altro, si erge a salvatore della Patria, si confonde per un attimo con dio, fa a pezzi Alfanino, fa una giravolta e riparte con slancio in direzione opposta a San Vittore. Da ulcera.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...