Oum, voce di eccezionale bellezza, nel suo album Soul of Morocco stupisce per la facilità con cui affronta un’operazione complessa e audace, come l’interpretazione di temi in cui si mescolano ritmi “gnaoua” e “hassani”, appartenenti alla tradizione africana e araba su di un tessuto musicale jazzato. Il videoclip della canzone che dà il titolo all’album fa riferimento al Festival Musicale di M’Hamid el Ghizane nell’edizione del 2012 che aveva per titolo “Donne del deserto”. Oum trasmette tutto l’amore per la sua gente, per la bellezza delle indomite donne del deserto in un mélange di purezza vocale che sottintende l’eco di antichi richiami tra le dune. Il suo curioso nome è un’abbreviazione di Oum el Ghaït, nome impartito alle bimbe che nascevano nei giorni di pioggia che, nell’ottica dei popoli del deserto, è vista come una benedizione; Oum infatti significa “sollievo”.
Nel Novembre 2015 è uscito un nuovo album della superba cantante originaria di Casablanca, il cui titolo è Zarabi, “tappeto” detto nel dialetto marocchino darija, ancora una volta un omaggio relativo alla località di M’Hamid el Ghizane e alle donne che si dedicano all’arte della tessitura dei tappeti. Oum è autrice di tutti i brani. (n.z.b.)

Video: TARAGALTE (Soul of Morocco, Music Development Company, 2013)

Maggiori informazioni su Oum e sull’album Zarabi sul sito ufficiale

Foto: foto ufficiale a uso stampa

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...