L’Anno del Dragone

La visione dei notiziari, oggi come oggi, induce a uno stato di trance in cui si entra al secondo servizio giornalistico “sulla crisi”. Tutto diventa attualità solo se passa attraverso le paroline magiche di spread, esodati, disoccupati, indignati, tesorieri e via dicendo. Eppure ieri, la prostrazione da notizia mi si è improvvisamente infranta introducendomi in…